Migliori broker registrati SEBI 2021 - Learn 2 Trade

aggiornato:

Il Securities and Exchange Board of India (SEBI) è nato sulla scia di una legge del Parlamento ed è l'organismo di regolamentazione per lo spazio degli strumenti finanziari in India.

Quando si tratta di forex trading in India, è considerato un reato non bailable ai sensi del FEMA Act, a meno che la valuta di base nella coppia non sia la Rupia (nel qual caso è legale).

Si dice che ci sia un cambiamento finanziario dietro l'angolo e la Reserve Bank of India (RBI) è destinata a modificare i suoi limiti di conseguenza. Allo stato attuale non sono state implementate modifiche, quindi le coppie di scambio sono ancora illegali (come in una manciata di altri paesi).

Con questo in mente, i broker SEBI affidabili non sono facili da trovare. Allo stesso modo, alcuni trader faticano a trovare un broker offshore che accetti investitori indiani.

Tuttavia, abbiamo trovato i 5 migliori broker SEBI da prendere in considerazione. Forniremo anche alcune informazioni utili su cosa cercare quando si sceglie un broker affidabile e su come registrarsi.

Tabella dei Contenuti

     

    Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

    La nostra valutazione

    • Deposito minimo di soli $ 250
    • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
    • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
    • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
    Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

    Cos'è SEBI?

    All'inizio degli anni '1980, i banchieri loschi infrangevano grossolanamente le regole e i commercianti ne soffrivano. Inoltre, loschi banchieri mercantili non erano contrari a fare prezzi elevati in borsa. Ciò ha portato a una comprensibile mancanza di fiducia nello spazio finanziario.



    Prima del SEBI Act, 1992, era il CCI (Controller of Capital Issues) che regolava il mercato finanziario indiano, mentre il Capital Issues Act del 1947 controllava lo spazio di investimento. Fast forward al 1992 e SEBI √® stata creata come agenzia di regolamentazione giudiziaria costituzionale incaricata di regolamentare i mercati finanziari indiani. 

    In poche parole, questo organismo controlla i servizi finanziari, gli intermediari di mercato e gli investitori. In sostanza, questo ente funge da rete di sicurezza mettendo in atto regole e regolamenti da seguire alla lettera. L'idea è di creare un mercato trasparente per i trader e di ritenere i broker responsabili per qualsiasi negligenza o mancato rispetto del codice di condotta stabilito.

    In che modo i broker ottengono l'approvazione da SEBI?

    Come accennato, l'organismo osserva la condotta finanziaria nel mercato dei valori mobiliari e ti protegge come investitore imponendo regole e regolamenti rigorosi.

    Esiste un elenco di regole che tutti i broker autorizzati devono seguire e gli stessi principi valgono per FCA, ASIC, CySEC e molte altre giurisdizioni normative. Dopotutto, l'obiettivo principale √® rendere pi√Ļ sicuri i mercati finanziari. I broker devono proporre una serie di audit dettagliati, separare i fondi dei clienti e superare ispezioni casuali.

    Abbiamo messo insieme una breve spiegazione sotto alcune delle principali richieste che gli organismi di regolamentazione come SEBI hanno sui broker

    Procedure di due diligence

    I broker regolamentati devono mostrare una chiara comprensione della due diligence in rapporti dettagliati. Ciò deve far parte del quadro aziendale.

    Se un cliente passa dall'investimento, diciamo, $ 1,000 per mese di calendario, a $ 30,000, il broker deve indagare sulla provenienza del denaro e presentare un rapporto all'ente di regolamentazione competente.

    KYC

    I broker regolamentati che non rispettano le regole KYC (Know Your Customer) saranno multati. In poche parole, qualsiasi azienda che offre un servizio finanziario deve confermare l'identità di ogni cliente secondo le regole KYC.

    I 4 passaggi di KYC per un broker sono:

    • Ottenere il nome, indirizzo e documento d'identit√† con foto di ogni cliente
    • Confermare che le informazioni del cliente sono corrette / sono chi dicono di essere
    • Ottieni informazioni sulla situazione finanziaria del cliente
    • Supervisionare gli sforzi di trading del cliente

    Tutti abbiamo dovuto passare attraverso KYC prima di entrare in un sito, ma forse non sapevi che era un requisito legale. Tutte le regole di questo elenco aiutano a creare un ambiente di trading molto pi√Ļ sicuro e chiaro per tutti noi.

    Segregazione dell'account cliente

    Sebbene la segregazione dei conti bancari / fondi sia in atto da circa quattro decenni, è anche un'altra regola a cui attenersi. Fondamentalmente, le società di brokeraggio devono inviare rapporti mensili per eseguire il backup.

    La linea di fondo è che i broker devono mettere il tuo capitale in un conto separato dal conto della società. Ciò significa, ad esempio, che nel caso in cui una società di intermediazione fallisca, il tuo denaro non può essere preso come debito ed è protetto dalla criminalità finanziaria.

    SEBI ha recentemente introdotto un sistema aggiuntivo per combattere l'abuso dei titoli dei clienti. Il sistema è basato online e contiene i dettagli dei titoli dei clienti e dove sono detenuti.

    Non solo, ma il sistema includerà titoli raccolti da depositari, borse e società riguardanti tutte le operazioni. SEBI è quindi in grado di confrontare i dati con quelli del conto dematerializzato e la presentazione dei dati dall'intermediazione il giorno successivo.

    Audit annuale

    I broker SEBI sono legalmente obbligati a presentare una verifica annuale. Prendi nota, le autorità di regolamentazione eseguono anche controlli casuali e possono richiedere di vedere alcune delle seguenti informazioni in un batter d'occhio:

    • Dettagli di tutte le attivit√† finanziarie negoziate (compreso il volume)
    • Margine della gestione ordinaria numeri
    • Ricevute di attivit√† di sottoclasse
    • Una ripartizione completa delle commissioni
    • Una chiara spiegazione di qualsiasi leva finanziaria utilizzata e offerta
    • Differenziando tra gli ordini eseguiti dal cliente e quelli eseguiti dalla mediazione

    Quando le verifiche risultano incomplete (informazioni mancanti), questi organismi troveranno l'azienda in questione. Un paio di anni fa, dopo un controllo casuale 3 anni prima, SEBI ha scoperto che una società di intermediazione di azioni in India stava disobbedendo alle sue regole normative. La società di intermediazione è stata multata di Rs 1.1 milioni per non conformità non solo con AML, ma anche KYC e segregazione dei fondi.

    Cosa posso negoziare con un broker approvato SEBI?

    Tutti i broker differiscono leggermente quando si tratta di diversità degli asset. Per questo motivo, se c'è un asset su cui vuoi concentrarti completamente, dovresti controllare che il broker offra quell'asset. Ad esempio, alcuni broker si concentrano solo sulle criptovalute, mentre altri hanno un intero catalogo di classi di attività per il tuo trading.

    Per darti ispirazione, abbiamo elencato alcuni degli asset offerti sulla piattaforma di trading indiana eToro.

    Materie prime

    A tutt'oggi il trading di materie prime è molto influenzato da eventi reali. Il motivo è che hanno una rappresentazione tangibile della vita reale: pensa oro, argento, energia e olio.

    I disordini politici ei grandi eventi mondiali possono avere un enorme effetto sui mercati, come l'effetto sulle forniture mondiali di petrolio quando gli Stati Uniti invasero l'Iraq nel 2003.

    Esistono diversi modi per classificare le materie prime, anche se questo è tipicamente suddiviso tra "duro" e "morbido". In generale, le soft commodity sono costituite da cose che crescono. Questi sono a volte indicati come "prodotti alimentari e fibre" o "prodotti tropicali".

    Ecco alcuni esempi di soft commodity:

    • caff√®
    • Cotone
    • Riso
    • soia
    • Cacao
    • Zucchero
    • Mais
    • Bestiame
    • Grano
    • Per frutta

    Quando si tratta di materie prime dure, questo di solito si riferisce a cose che devono essere estratte o estratte.

    Ecco alcuni esempi di materie prime dure:

    • Metalli di base
    • Metalli preziosi
    • Olio crudo
    • Carburante
    • Biocarburanti
    • Carbone
    • Gas naturale
    • Distillati medi
    • Energia
    • LNG

    Azioni e negoziazione di azioni

    Le azioni sono ottime se prevedi di investire a medio-lungo termine. Questo particolare mercato è davvero dinamico poiché ogni singola azione sarà influenzata da eventi come variazioni di prezzo, notizie, nuovi prodotti lanciati e rapporti sugli utili.

    Puoi acquistare e vendere azioni e scegliere tra un'ampia varietà di società globali. Alcuni esempi di azioni apprezzate dai trader indiani sono: GoPro, Ford, Apple, Amazon, Disney, Tesla e altre migliaia.

    Quando si fa trading di azioni in India, l'apertura di una posizione lunga (acquisto) senza leva significa che si investe nell'azione sottostante, quindi l'attività verrà acquistata a nome dell'utente. Poi c'è CFD di cui parleremo in seguito.

    CFD (Contratto per differenza)

    Piattaforme di trading come eToro, ad esempio, consentono agli indiani di utilizzare i CFD. Ciò significa che i trader sono in grado di aprire posizioni corte (vendere), sfruttare al massimo la leva finanziaria e, naturalmente, anche aprire posizioni lunghe.

    Si noti tuttavia che, secondo la RBI, la leva non √® consentita quando si utilizza un broker SEBI. Tuttavia, e come abbiamo discusso finora, la maggior parte dei trader indiani utilizzer√† piattaforme offshore regolamentate che sono autorizzate in nazioni come il Regno Unito, l'UE, l'Australia o Singapore. 

    Cryptoassets

    La maggior parte degli indiani ha sentito parlare di Bitcoin. In realtà ci sono oltre 2,000 diverse criptovalute, con altre create ogni anno.

    Ecco alcune delle risorse crittografiche pi√Ļ scambiate disponibili negli indiani. 

    • Bitcoin (BTC)
    • Litecoin (LTC)
    • Ripple (XRP)
    • Tether (USDT)
    • Monero (XMR)
    • EOS (EOS)
    • Ethereum (ETH)
    • Bitcoin SV (BSV)
    • Bitcoin Cash (BCH)

    Le criptovalute mostrano un'elevata volatilità e possono spesso fluttuare in doppia cifra, in un singolo giorno di negoziazione.

    Inoltre, è una buona idea iniziare scambiando criptovalute su un conto demo prima di rischiare i propri fondi.

    Indici

    Ogni mercato azionario ha il proprio "indice" o pi√Ļ "indici", ognuno dei quali rispecchia l'umore di quella sezione del mercato. A causa del fatto che gli indici sono costituiti da cumuli di attivit√† diverse, sono considerati un po 'pi√Ļ stabili rispetto alle azioni separate. 

    Quando un'azienda sta andando bene, in particolare una con pi√Ļ peso, questo pu√≤ sollevare l'intero equilibrio dell'indice. Su alcune piattaforme, come eToro, gli indici vengono scambiati come CFD (vedi sopra) perch√© non possono essere investiti alla pari.

    Esempi di indici popolari includono S&P 500, FTSE 100, NASDAQ 100 e Dow Jones 30.

    Forex

    Per fare trading a livello globale mercato forex, devi avere un broker dietro di te per farlo accadere. Come sai, in India puoi scambiare solo coppie forex che includono INR (Rupia indiana, .t

    Gli esempi includono: EUR / INR, USD / INR, JPY / INR e GBP / INR. 

    Nel forex, ci sono 3 tipi di coppie di valute: esotiche, maggiori e minori. Ecco alcuni esempi di ogni tipo:

    • Coppie FX esotiche: USD / HKD, AUD / MXN, NZD / SGD, EUR / TRY, GBP / ZAR e JPY / NOK
    • Principali coppie FX: EUR / USD, USD / JPY, AUD / USD, NZD / USD, USD / CAD, GBP / USD, NZD / USD e USD / CHF
    • Coppie FX minori: EUR / AUD, NZD / JPY, EUR / GBP, GBP / JPY, GBP / CAD e CHF / JPY 

    Alcuni trader indiani utilizzano e-wallet come Skrill e Neteller per trasferire denaro dall'India. Piattaforme di trading come eToro convertiranno una gamma di valute in dollari USA con cui fare trading come standard (questo viene fornito con una commissione di conversione dello 0.5%).

    Come trovare un buon broker SEBI all'estero

    Come accennato, per poter utilizzare un broker estero dovrai prima assicurarti che siano regolamentati e che abbiano il mandato legale per accettare residenti indiani. 

    Non ci sono 'broker SEBI' in quanto tali, ma ci sono broker approvati SEBI che hanno permesso agli indiani di fare trading dal loro paese, nei mercati di tutto il mondo

    √ą inoltre consigliabile assicurarsi che l'intermediazione sia regolata da almeno un altro ente come FCA o ASIC. In questo modo, riceverai la protezione del fondo.

    Ad esempio, eToro, che non √® solo una delle piattaforme di trading pi√Ļ popolari in India, ma a livello globale, √® un SEBI registrato broker. √ą anche regolamentato da FCA, ASIC e CySEC. 

    Quadro della Commissione

    Il quadro delle commissioni di una società di intermediazione fa davvero la differenza per i tuoi potenziali guadagni. Dopotutto, è un'uscita settimanale o mensile che devi considerare quando pianifichi il tuo budget di trading.

    Per darti un'idea di come potrebbero funzionare le commissioni di intermediazione, dai un'occhiata al nostro esempio di seguito:

    • Immaginiamo che tu stia negoziando USD / INR
    • Il tuo broker addebita una commissione dello 0.6%
    • Hai puntato $ 2,000
    • In questo scenario, il broker prender√† una commissione di $ 12 ($ 2,000 - 0.6% = $ 1988)

    La buona notizia è che in genere consigliamo solo broker SEBI (o piattaforme regolamentate che accettano gli indiani) che ti consentono di fare trading senza commissioni.

    Risorse disponibili per te

    √ą probabile che se sei un nuovo trader, potresti voler concentrare la tua attenzione solo su uno o due asset. Man mano che acquisisci maggiore esperienza nei mercati, potresti decidere di diversificare il tuo portafoglio. Per fare ci√≤ hai bisogno di una variet√† di risorse diverse tra cui scegliere.

    Non esistono due broker uguali, quindi se sei veramente interessato solo a dire il forex, ad esempio, assicurati che l'intermediazione lo offra. Inoltre, ti consigliamo di scegliere una società con una gamma di asset, nel caso in cui desideri diversificare in un secondo momento.

    Procedura di deposito e prelievo

    Usando eToro come esempio: i residenti in India possono depositare e prelevare fondi utilizzando i seguenti metodi di pagamento:

    • Carte di credito
    • Carta di debito
    • Bonifico bancario internazionale
    • PayPal
    • Skrill
    • Neteller
    • WebMoney
    • UnionPay

    Fondamentalmente, ricorda che su una piattaforma come eToro dovrai depositare in USD, quindi verrà addebitata una piccola commissione di conversione dello 0.5%. Come accennato, alcuni trader indiani scelgono di utilizzare e-wallet come Skrill in modo da non pagare da una banca indiana.

    Bassa diffusione

    Non sono solo le commissioni che possono influire sui tuoi profitti di trading, poich√© anche gli spread possono fare una grande differenza. Per quelli di voi che non lo sanno, il diffondere di qualsiasi risorsa √® raffigurata utilizzando "pips'.  I pip sono la differenza tra il prezzo di "acquisto" e il prezzo di "vendita" dell'attivit√† negoziabile in questione.

    Ecco un esempio molto semplice di come vengono visualizzati i pips:

    • Supponiamo che USD / INR abbia un prezzo di acquisto di 68.8000
    • La stessa coppia ha un prezzo di vendita di 68.8004
    • In questo scenario, USD / INR ha uno spread di 4 pip, poich√© rappresenta il divario tra i due prezzi
    • Pertanto, √® necessario aumentare l'investimento di 4 pip per raggiungere il pareggio

    Ancora una volta, tendiamo a restare con i broker SEBI che offrono spread ridotti. Questo ti assicura di mantenere i tuoi costi di trading al minimo.

    Caratteristiche di analisi tecnica

    La maggior parte delle piattaforme di trading indiane offre ai clienti strumenti di analisi tecnica come parte del servizio. L'analisi tecnica e la lettura dei grafici sono fondamentali quando si tratta di fare trading con successo. Pi√Ļ strumenti sono, meglio √®, soprattutto nel caso del trading di valuta.

    Di seguito abbiamo elencato alcuni degli strumenti pi√Ļ utili oggi disponibili per i trader indiani:

    • L'indice di forza relativa (RSI)
    • Media mobile esponenziale (EMA)
    • La linea di accumulo / distribuzione (linea A / D)
    • Ritracciamento di Fibonacci
    • Moving Average Convergence Divergence (MACD)
    • L'oscillatore stocastico
    • L'indicatore del volume di bilanciamento (OBV)
    • L'indice direzionale medio (ADX)
    • Deviazione Standard
    • Aroon

    Possono essere necessari molti mesi per imparare come funzionano gli indicatori tecnici, quindi dovrai dedicare molto tempo alla comprensione del tuo commercio prima di rischiare grandi volumi di capitale.

    Materiale didattico

    Se ti capita di essere nuovo quando si tratta di trading, il materiale didattico e gli strumenti trovati su alcuni siti web di broker possono essere un vero toccasana. I trader di tutti i livelli giurano su dati di mercato in tempo reale, grafici e strumenti di segnalazione, quindi ha senso controllare i contenuti educativi a tua disposizione.

    Sapere come comprendere i modelli di prezzo storici e i grafici di backtesting può aiutarti a prevedere il sentimento del mercato in futuro, poiché le tendenze tendono a ripresentarsi.

    Un'altra cosa che potrebbe essere considerata uno strumento educativo sono gli account demo. Sono un modo eccellente per imparare le corde di qualsiasi trading online piano.

    Servizio di Assistenza

    Ricorda solo che se, ad esempio, la tua agenzia di intermediazione ha sede nel Regno Unito, sarai 4 ore e mezza avanti. Se il tuo broker avesse sede a Washington, ad esempio, saresti 9 ore e mezza davanti.

    Per questo motivo, sarebbe molto meglio per te se la tua piattaforma di broker fornisse una varietà di vie di assistenza clienti come chat dal vivo, e-mail, telefono e un modulo di contatto in loco. Un'azienda con una sezione completa delle domande frequenti può anche essere molto preziosa nel caso in cui l'aiuto non sia disponibile 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX.

    Come registrarsi con un broker SEBI

    Ci sono circa 300 società di brokeraggio registrate SEBI in India, ma non deve finire qui. Dopo tutto, le migliori piattaforme di trading online tendono ad essere basate all'estero.

    Se stai ancora cercando ispirazione quando si tratta di scegliere la piattaforma giusta per tu, abbiamo elencato i nostri 5 migliori broker verso la fine di questa pagina. Ogni selezione è regolata dai migliori organismi di tutto il mondo, come FCA ASIC e CySEC.

    Quando hai fatto qualche ricerca e hai trovato un broker che accetta clienti dalla tua parte del mondo (come i 5 che abbiamo elencato), puoi seguire i nostri semplici passaggi per iniziare.

    Passaggio 1: registrazione di un account

    Prima di poter iniziare, dovrai iscriverti alla rispettiva intermediazione. Vai al sito Web ufficiale e premi "registrati": di solito lo vedrai nella pagina principale.

    Qui dovrai fornire il tuo nome e cognome, indirizzo di casa, data di nascita e altre informazioni personali. Dovrai anche selezionare un nome utente e una password univoci e un indirizzo email.

    Passaggio 2: identifica te stesso

    Abbiamo spiegato pi√Ļ avanti in questa pagina l'importanza di KYC, la rigida regola stabilita dagli organismi di regolamentazione. Tutti i broker affidabili richiederanno una foto chiara del passaporto indiano, della carta d'identit√† o della patente di guida.

    Successivamente, il broker ti chieder√† una fotografia di una fattura o di un estratto conto recente con il tuo nome completo e indirizzo. √ą probabile che dovrai rispondere ad alcune domande relative alla tua situazione finanziaria come precedenti esperienze di trading, situazione lavorativa e stipendio.

    Passaggio 3: effettua un deposito

    Abbiamo esaminato le opzioni di deposito pi√Ļ comunemente disponibili, quindi ora devi semplicemente selezionare il metodo di pagamento che desideri utilizzare e finanziare il tuo nuovo conto broker regolamentato.

    Passaggio 4: iniziare a fare trading

    Se ti senti pronto per tuffarti e iniziare a fare trading, puoi farlo. Se sei un principiante quando si tratta di trading, ti consigliamo di iniziare con una piccola quantità o provare un account demo fino a quando non ti senti pronto a fare trading con denaro reale.

    I migliori broker regolamentati SEBI del 2021

    Quindi ora che sei a conoscenza di tutte le metriche a cui devi prestare attenzione quando sei alla ricerca di un broker regolamentato amichevole per l'India, abbiamo pensato di mettere insieme un elenco dei nostri 5 migliori broker regolamentati che accettano clienti indiani.

    1. AvaTrade - Ottimo per i principianti


    AvaTrade è un broker molto noto tra i trader. Il sito è regolamentato in 6 giurisdizioni e avrai accesso a una moltitudine di strumenti come forex, azioni, indici, materie prime, opzioni, ETF, criptovalute e obbligazioni.

    Oltre ad avere oltre mille asset tra cui scegliere, questa piattaforma è un servizio multilingue con 15 lingue di servizio clienti. Se sei nuovo nel trading, la piattaforma AvaTrade ti offre una guida passo passo su come fare trading online.

    L'azienda ha la sua app chiamata AvaTrade GO che vale sicuramente la pena dare un'occhiata. √ą disponibile tramite Google Play per Android e l'App Store degli utenti iOS. La piattaforma supporta anche MetaTrader4, ottimo per l'analisi tecnica.

    La nostra valutazione

    • App AvaTrade GO
    • Raccolta di video tutorial educativi
    • 6 giurisprudenze normative
    • Commissioni di inattivit√† pagabili
    • servizio clienti telefonico lento

     

    2. Capital.com - Spread competitivi e senza commissioni sul rame

    Capital.com ti consente di negoziare il rame tramite CFD su materie prime. In alternativa, puoi negoziare CFD su azioni di società minerarie di rame come Southern Copper Corp. Approvato da FCA, CySEC, ASIC e NBRB, l'intermediazione ha attualmente oltre 700,000 clienti.

    La reputazione e l'esperienza consolidate di Capital.com sono visibili dalla sua vasta suite di risorse per i nuovi trader. Ciò include conti demo CFD, corsi di trading e video educativi.

    Capital.com è uno dei pochi broker che ti addebiterà zero commissioni per le operazioni di rame. Coprono anche il costo dei tuoi depositi e prelievi.

    Dovrai solo pagare lo spread, che è anche molto competitivo su questa piattaforma. Il deposito minimo richiesto è di 20 dollari, 20 sterline o 20 euro o la valuta in cui preferisci pagare.

    La nostra valutazione

    • Fai trading sulle materie prime senza commissioni
    • Spread competitivi
    • Regolamentato da FCA, CySEC, ASIC e NBRB
    Il 75.26% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si fa spread betting e/o fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

     

    Considerazioni finali

    L'India ha una popolazione di quasi 1.4 miliardi di persone, ma solo circa 20 milioni commerciano attivamente. Detto questo, questo numero sembra essere cresciuto da quando è stato imposto il blocco a causa della pandemia globale di COVID-19.

    In India, i broker sono regolati da SEBI. Tuttavia, l'ente non rilascia licenze. Infatti è solo all'inizio degli anni '90 che all'agenzia è stata conferita l'autorità di gestire i mercati borsistici.

    Abbiamo già detto che il trading di valute FX (senza contenere la rupia) è illegale e quindi un reato punibile in India. Ma non tutto è perduto. Molti trader in India scelgono di operare tramite broker esteri affidabili e ben noti come Skilling, Capital.com e AvaTrade.

    Prima di scegliere un broker, effettua sempre delle ricerche, assicurati che la piattaforma sia regolamentata da un ente ufficiale, assicurati che accetti clienti indiani e controlla sempre le tariffe e i termini.

     

    Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

    La nostra valutazione

    • Deposito minimo di soli $ 250
    • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
    • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
    • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
    Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

     

    FAQ

    Cos'è SEBI?

    SEBI è l'acronimo di "Securities and Exchange Board of India", questo organismo è responsabile della regolamentazione dei mercati finanziari in India.

    Perché devo utilizzare un broker regolamentato?

    Si consiglia di trattare solo con broker regolamentati da organismi come FCA, ASIC e CySEC, ecc. e cura del cliente.

    Come posso essere sicuro che il broker sia regolamentato?

    Tutti i broker regolamentati rendono visibile sulla piattaforma in questione il numero di registrazione del particolare ente. Se hai bisogno di controllare, puoi semplicemente andare sul sito web dell'organismo di regolamentazione e controllare la società e il numero di registrazione.

    Il commercio di valute è illegale in India?

    Sì, se fai trading con coppie forex che non includono la rupia, è un reato non bailable.

    Posso scambiare forex su eToro con la rupia indiana?

    No. eToro ti consente di fare trading solo con dollari statunitensi, ma la buona notizia è che eToro accoglie clienti da oltre 60 località in tutto il mondo, India inclusa. Devi solo pagare la commissione di conversione dello 0.5%.