Broker ETF - Come trovare i migliori broker ETF nel 2021?

aggiornato:

Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

La nostra valutazione

  • Deposito minimo di soli $ 250
  • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
  • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
  • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

I broker ETF - o semplicemente "ETF" (Exchange Traded Funds), ti consentono di investire in un asset, o gruppo di asset, senza prenderne la proprietà. Il vantaggio generale di farlo è quello di ottenere un'esposizione a mercati che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere come trader al dettaglio.

Pensa sulla falsariga di titoli di stato stranieri, proprietà immobiliari o marijuana legale. Gli ETF sono utili anche per scopi di diversificazione, in quanto ti consentono di investire in più asset tramite un'unica operazione.

Per accedere a questo spazio multimiliardario, dovrai trovare un broker ETF affidabile. Con centinaia di piattaforme attive sul mercato, dovrai anche considerare metriche come regolamentazione, commissioni, commissioni e metodi di pagamento.

In questo articolo, esploriamo i migliori broker ETF nello spazio online. Spieghiamo anche i dettagli di come funzionano effettivamente gli ETF e come puoi fare un investimento oggi.

Nota: se non hai alcuna esperienza personale di investimento in ETF, potrebbe valere la pena optare per un fondo comune di investimento. Ciò ti consentirà di guadagnare nello spazio ETF senza la necessità di avere alcuna conoscenza dei mercati finanziari.

Tabella dei Contenuti

    Cosa sono gli ETF?

    In poche parole, gli ETF ti consentono di investire in strumenti finanziari senza che tu possieda o conservi l'asset sottostante o il gruppo di asset. Il concetto principale degli ETF è che tracciano i prezzi degli asset nel mondo reale e quindi rendono estremamente facile ottenere un'esposizione a un particolare mercato. In effetti, gli ETF hanno la capacità di tracciare praticamente qualsiasi classe di attività, purché esista un mercato.

    Ad esempio, diamo un'occhiata all'S & P 500. Per chi non lo sapesse, questo è un indice del mercato azionario che replica le 500 maggiori società quotate in borsa negli Stati Uniti. Di solito, se si desidera ottenere un'esposizione ai mercati azionari statunitensi più ampi, sarà necessario acquistare 500 singole azioni. Non solo ciò richiederebbe molto tempo, ma pagheresti un importo esorbitante in commissioni di broker.

    Invece, investendo con un broker ETF che tiene traccia delle 500 società che rappresentano l'S & P 500, avresti solo bisogno di piazzare una singola operazione. Questo è un ordine e, cosa più importante, una commissione. Man mano che il prezzo delle azioni di ciascuna società nel mondo reale cambia, il valore del tuo investimento in ETF si aggiornerà di conseguenza.

    È importante notare che gli ETF non sono riservati solo ai mercati azionari tradizionali. Al contrario, ci sono decine di migliaia di ETF attualmente sul mercato che tracciano tutti i tipi di attività. Ciò include materie prime come oro, argento, marijuana legale, olioe grano, proprietà immobiliari nazionali e straniere e settori specifici come produzione, viaggi aerei e finanza.

    Pro e contro degli ETF

    I pro

    • Accedi a migliaia di mercati con un clic di un pulsante
    • Investi in un gruppo di attività tramite un'unica operazione
    • Tieni traccia praticamente di qualsiasi classe di asset che ha un mercato
    • Ottieni esposizione a mercati che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere
    • Le tariffe sono bassissime
    • Capacità di mettere in corto un asset con facilità
    • Centinaia di broker ETF tra cui scegliere

    Il Cons

    • Non possiedi l'asset sottostante
    • Dovrai scegliere i tuoi investimenti

    Cosa sono i broker ETF?

    Se ti piace il suono degli ETF, dovrai trovare un broker ETF. Nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di broker online tradizionali che offrono una vasta gamma di classi di attività, come azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento e, naturalmente, ETF. In quanto tale, il processo di investimento funziona in gran parte come qualsiasi altra società di intermediazione.

    Ad esempio, dovrai trovare un broker che soddisfi le tue esigenze e quindi aprire un account. Dopo aver verificato la tua identità, dovrai quindi depositare fondi. Una volta che il tuo account è stato impostato, dovrai quindi scegliere un ETF in cui investire. Fondamentalmente, a meno che tu non abbia affidato i tuoi soldi a un fondo comune, dovrai investire su base fai-da-te.

    Come funzionano gli ETF?

    I broker ETF rendono il processo di investimento estremamente semplice. Detto questo, se non hai mai investito in un ETF, è importante che tu faccia qualche ricerca prima di separarti dai tuoi soldi.

    Controlla i fondamenti di seguito.

    ✔️ ETF fisici vs CFD

    Se stai investendo in un ETF fisico, significa che il broker investirà effettivamente nell'asset. Ad esempio, supponiamo che tu investa in un ETF che replica l'indice Dow Jones. In tal modo, il broker ETF acquisterebbe azioni delle 30 società che rappresentano il Dow.

    Inoltre, il broker ETF peserà i propri acquisti in modo che rispecchi l'indice in modo omogeneo. Ad esempio, se Walt Disney rappresenta il 5% del Dow Jones in termini di ponderazione, il portafoglio del broker ETF conterrà il 5% delle azioni Walt Disney.

    In alternativa, potresti decidere di investire con un broker CFD che ti dà accesso agli ETF. In tal modo, il broker CFD lo farà pista il prezzo reale di un mercato ETF, ma non acquistare le attività sottostanti.

    Dal rispettivo investitore, i CFD funzionano in modo molto simile all'investimento con un fornitore di ETF fisico, anche se spesso scoprirai che le commissioni e le commissioni sono molto più basse.

    ✔️ Lungo vs Breve

    Un ulteriore vantaggio dell'investimento in ETF è che avrai la possibilità di andare long o short sul mercato scelto. Per coloro che non lo sanno, andare long significa che stai investendo nell'asset che aumenta di valore.

    In caso di short, stai ipotizzando che il prezzo dell'ETF scenderà. Sebbene tutti i broker ETF ti consentano di andare long su un mercato, dovrai utilizzare un broker CFD se desideri andare short.

    • Se vuoi andare long su un ETF, dovrai effettuare un ordine di "acquisto"
    • Se desideri vendere allo scoperto un ETF, dovrai effettuare un ordine di "vendita".

    ✔️ Mercati ETF

    Quando si tratta di selezionare un ETF in cui investire, avrai a disposizione decine di migliaia di mercati tra cui scegliere. Detto questo, ci sono alcune risorse straordinarie che gli ETF tracciano e quindi - la maggior parte dei broker ETF ti darà accesso.

    Di seguito abbiamo elencato i mercati degli ETF più scambiati.

    • Mercati azionari: Come notato sopra, gli ETF ti consentono di investire nei mercati azionari più ampi. Ad esempio, se volessi ottenere un'esposizione all'economia statunitense, potresti investire in un ETF che replica l'S & P 500 o il Dow Jones. Se vuoi restare con i mercati del Regno Unito, potresti investire nel FTSE 100.
    • Obbligazioni: Gli ETF sono un ottimo modo per ottenere l'accesso a mercati obbligazionari che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere. In prima linea ci sono i titoli di stato esteri che vengono venduti solo in lotti di dimensioni minime di 6 o 7 cifre.
    • Real Estate: Alcuni broker ETF offriranno Fondi di investimento immobiliare (REIT) che cercano di monitorare un particolare mercato immobiliare. Ciò ti consente di investire in immobili senza dover acquistare una casa a titolo definitivo, sia a livello nazionale che all'estero.
    • Marijuana legale: Lo spazio della marijuana legale è già un'industria multimiliardaria. In quanto tale, era solo questione di tempo prima che un ETF sulla marijuana arrivasse a buon fine. In effetti, ci sono alcuni ETF tra cui scegliere, la maggior parte dei quali tiene traccia di coltivatori e fornitori di marijuana.
    • Tassi di interesse: Puoi anche investire in un ETF che tiene traccia dei prezzi dei tassi di interesse. Questo è un ottimo modo per legare il tuo investimento a una valuta specifica.
    • Commodities: Se vuoi ottenere un'esposizione a una materia prima come l'oro, il petrolio, il gas naturale o il grano, gli ETF ti consentono di farlo con facilità. Ancora una volta, non è necessario possedere o archiviare l'asset sottostante, quindi puoi anche shortare la merce.

    L'elenco precedente non è esaustivo. In effetti, ci sono molti altri mercati che i broker ETF ti consentono di monitorare.

    Come faccio a guadagnare se investito in ETF?

    Nella stragrande maggioranza dei casi, guadagnerai denaro da un investimento in ETF attraverso plusvalenze. Come vedremo a breve, alcuni ETF ti consentono anche di guadagnare la tua quota di pagamenti di dividendi se tiene traccia delle azioni del mondo reale.

    Tuttavia, diamo un'occhiata a un paio di esempi di come guadagneresti quando andrai long e short su un ETF.

    🥇 Andare long su un FTSE 100 ETF

    Supponiamo che tu voglia investire nelle 100 società che compongono il FTSE 100. Ti senti positivo riguardo all'economia del Regno Unito, quindi decidi di andare long.

    1. L'FTSE 100 ha attualmente un prezzo di 3,000 punti
    2. Investi £ 1,000 nell'ETF con un broker online
    3. In quanto tale, effettui un ordine di "acquisto"
    4. Pochi mesi dopo, il FTSE 100 ha ora un prezzo di 3,600 punti
    5. Ciò equivale a un aumento del 20%
    6. Incassi il tuo investimento con il broker online scelto
    7. Quando hai incassato 1,200 £, hai guadagnato 200 £

    🥇 Andare allo scoperto su un ETF sui titoli di stato turchi

    Ritiene che l'economia turca sia pronta per i prossimi mesi. Pertanto, decidi di ottenere un'esposizione al mercato investendo in un ETF che replica il rendimento dei titoli di Stato turchi.

    1. I titoli di stato della Turchia a 10 anni hanno attualmente un rendimento del 7%
    2. Investi £ 1,000 nell'ETF con un broker online
    3. Dato che sei ribassista sull'economia turca, effettui un ordine di "vendita"
    4. Pochi mesi dopo, la banca centrale della Turchia annuncia che sta tagliando i tassi di interesse per contribuire a rilanciare l'economia
    5. Ciò significa che le sue obbligazioni a 10 anni scendono di valore, quindi il rendimento aumenta al 9%
    6. Quando hai ridotto il mercato, ora sei in profitto di poco più del 28% (aumento del rendimento dal 7% al 9%)
    7. Decidi di incassare i tuoi guadagni, quindi effettui un ordine di "acquisto"
    8. Con un guadagno del 28% su una puntata di £ 1,000, hai realizzato un profitto di £ 280

     Gli ETF pagano dividendi?

    In alcuni casi, gli ETF ti consentono di guadagnare la tua quota di pagamenti di dividendi, se applicabile. Ad esempio, supponiamo che l'ETF replica il FTSE 100. Se 85 di queste società pagano dividendi trimestrali, riceverai la tua quota proporzionata all'importo che investi.

    Tuttavia, ti qualificherai per questi dividendi solo se il fornitore di ETF detiene fisicamente le azioni sottostanti all'interno del suo portafoglio. Questo non sarà il caso se stai utilizzando un broker CFD per investire in un ETF FTSE 100 e il broker si limita a tenere traccia del prezzo del rispettivo ETF.

    Nota: se hai diritto ai dividendi, il fornitore dell'ETF probabilmente pagherà su base trimestrale. Questo perché probabilmente riceveranno pagamenti di dividendi su base giornaliera, poiché le aziende pagano in date diverse.

    Come scelgo un broker ETF?

    Quindi, ora che sai come funzionano gli ETF, ora devi pensare a quale fornitore desideri utilizzare. In questo senso, hai tre opzioni:

    • Rivolgiti direttamente all'istituto finanziario proprietario dell'ETF (ad esempio Vanguard)
    • Utilizza un broker online che ti dia accesso agli ETF
    • Utilizza un broker CFD

    Detto questo, ci sono un sacco di altre metriche che devi considerare prima di entrare a far parte di un nuovo broker ETF. Pertanto, assicurati di leggere i seguenti suggerimenti.

    ✔️ Regolamento

    Senza dubbio, la considerazione più importante da fare riguarda la regolamentazione. Fondamentalmente, dovresti utilizzare solo un broker che detiene almeno una licenza da un regolatore di primo livello.

    Questo dovrebbe includere artisti del calibro del Regno Unito FCA, ASIC (Australia), MAS (Singapore) o CySEC (Cipro). Se il broker non è regolamentato o detiene solo una licenza da una giurisdizione non di primo livello (come le Isole Vergini britanniche), dovresti evitarlo a tutti i costi.

    ✔️ ETF negoziabili

    È quindi necessario dedicare un po 'di tempo ad esplorare il dipartimento ETF del broker. Dopo tutto, devi assicurarti che il broker supporti l'ETF specifico in cui desideri investire. Ad esempio, se stai cercando di investire in un ETF del mercato azionario, ci aspetteremmo di vedere FTSE 100, NASDAQ 100, Dow Jones e altro ancora.

    È inoltre necessario valutare se si desidera l'opzione di andare short per applicare la leva finanziaria. Se hai intenzione di fare uno di questi, dovrai optare per un broker CFD che supporti gli strumenti ETF.

    ✔️ Depositi e prelievi

    Se stai cercando di investire con un ETF, rischierai i tuoi soldi. Pertanto, è necessario esplorare quali metodi di pagamento sono supportati. La maggior parte dei broker ETF ti consente di depositare fondi con una carta di debito o di credito, oltre che con un bonifico bancario.

    Alcuni broker ETF facilitano anche i pagamenti con portafoglio elettronico. Se lo fanno, includeranno artisti del calibro di Paypal, Skrill e Neteller. Oltre alle opzioni di pagamento specifiche supportate, devi anche controllare gli importi minimi di deposito.

    Inoltre, controlla se il broker ETF addebita commissioni di deposito o prelievo, soprattutto se prevedi di utilizzare una carta di credito.

    ✔️ Idoneità

    Alcuni broker ETF sono limitati nei paesi in cui possono servire. Ad esempio, se risiedi nel Regno Unito, il broker di solito dovrà essere in possesso di una licenza con la FCA o un regolatore con sede in Europa come CySEC.

    ✔️ Commissioni e commissioni

    I broker ETF addebiteranno sempre una commissione. In prima linea in questo c'è una tassa di manutenzione annuale. Come suggerisce il nome, dovrai pagare una commissione sul tuo investimento in ETF fintanto che rimane aperto. Ad esempio, diciamo che investi £ 5,000 in un REIT ETF e il broker addebiti una commissione annuale dell'1.5%.

    Ciò significa che pagheresti £ 75 all'anno per il tuo investimento in ETF. In altre parole, dovresti guadagnare almeno l'1.5% solo per raggiungere il pareggio. Pertanto, resta con broker ETF che offrono commissioni di manutenzione estremamente basse.

    ✔️ Risorse educative

    Se sei ancora un principiante nel mondo degli ETF, ti consigliamo di scegliere un broker che offre un sacco di risorse educative. Non solo questo dovrebbe includere spiegazioni video e guide di trading passo passo, ma anche analisi delle notizie in tempo reale.

    Dopotutto, ti verrà richiesto di scegliere i tuoi investimenti su base fai-da-te, quindi avrai bisogno di tutto l'aiuto che puoi ottenere.

    ✔️ Assistenza clienti

    Sebbene i broker ETF non possano darti consigli su quali investimenti dovresti fare, possono aiutarti quando si tratta di impostare uno scambio. Pertanto, dovresti optare per un broker che offre un servizio clienti di prim'ordine.

    Ciò dovrebbe includere una scelta di chat dal vivo, e-mail e supporto telefonico, preferibilmente 24 ore al giorno.

    Come posso investire con un broker ETF online?

    Quindi, ora che sai a cosa devi prestare attenzione quando scegli un broker ETF, ora ti mostreremo come iniziare. Segui semplicemente le linee guida dettagliate descritte di seguito per avviare il tuo viaggio di investimento in ETF.

    Passaggio 1: scegli un broker ETF

    Il tuo primo punto di riferimento sarà scegliere un broker ETF che soddisfi le tue esigenze. Se stai cercando di cercare un broker da solo, rivedi semplicemente i suggerimenti descritti nella sezione sopra. Fondamentalmente, è necessario valutare se si desidera optare per un broker CFD (se si vende allo scoperto e si applica la leva finanziaria) o un broker ETF tradizionale (se si cerca di guadagnare dividendi).

    Se non hai tempo per cercare da solo una piattaforma, ti suggeriamo di rivedere i cinque broker ETF elencati più in basso in questa pagina. Tutte le nostre scelte migliori soddisfano il nostro rigoroso insieme di requisiti, in particolare quelli relativi a normative, commissioni basse e metodi di pagamento.

    Passaggio 2: aprire un account

    Ora dovrai aprire un conto con il broker ETF scelto. Questo per garantire che la piattaforma rimanga conforme al suo organismo di licenza, nonché alle leggi in materia di antiriciclaggio.

    Pertanto, dovrai fornire le seguenti informazioni:

    • Nome e cognome
    • Nazionalità
    • Indirizzo di casa
    • Data di nascita
    • Numero di previdenza sociale (o numero di identificazione fiscale)
    • Contatti

    Il broker tenterà quindi di verificare le tue informazioni elettronicamente. Se non è in grado di farlo, ti verrà chiesto di caricare una copia del passaporto o della patente di guida.

    Passaggio 3: fondi di deposito

    Una volta che il tuo conto di intermediazione ETF è stato impostato, ti verrà chiesto di depositare dei fondi. I metodi di pagamento specifici disponibili variano da broker a broker.

    Detto questo, la maggior parte ti consente di depositare con bonifico bancario o carta di debito / credito. Se stai cercando di utilizzare un portafoglio elettronico come Paypal, probabilmente dovrai utilizzare un broker CFD.

    Passaggio 4: individua il tuo ETF preferito

    È molto raro trovare un broker specializzato esclusivamente negli ETF, quindi la piattaforma che stai utilizzando è come offrire anche una gamma di altre classi di attività. Pertanto, dovrai andare alla sezione ETF del sito.

    Verrà quindi visualizzato un elenco completo di ETF in cui è possibile investire. Alcuni broker consentono di filtrare i risultati in base al mercato, ad esempio obbligazioni, materie prime, immobili o azioni. Se hai in mente un ETF specifico, puoi anche cercarlo.

    Passaggio 5: effettua un investimento

    Una volta che hai collocato l'ETF in cui desideri investire, dovrai quindi decidere se vuoi andare long (ordine di acquisto) o short (ordine di vendita). Non dimenticare che puoi andare short solo se stai usando un broker CFD.

    Successivamente, devi quindi decidere quanto desideri investire. Inseriscilo nella rispettiva casella, accanto al prezzo di ingresso preferito. Se sei felice di accettare il prossimo prezzo disponibile, opta per un ordine di mercato.

    Se investi in un ETF tramite un prodotto CFD, è qui che potrai applicare la leva. L'importo che puoi applicare sarà determinato dal broker, dall'asset che stai negoziando e dalla tua posizione.

    Infine, inserisci il tuo ordine di acquisto / vendita per completare il tuo investimento in ETF.

    Passaggio 6: incassare il tuo investimento in ETF

    Gli investimenti in ETF rimangono in gioco per tutto il tempo che desideri. Questo è anche il caso se si investe in classi di attività limitate come le obbligazioni. Di conseguenza, il valore del tuo investimento in ETF aumenterà e diminuirà in base all'asset che sta monitorando. Avrai la possibilità di incassare il tuo investimento in qualsiasi momento, si spera con un profitto.

    Quando effettui il prelievo, i fondi verranno immediatamente inseriti nel tuo conto in contanti di intermediazione ETF. Puoi quindi investire in altri beni o semplicemente richiedere un prelievo sul tuo conto bancario.

    I 5 migliori broker ETF: i nostri migliori broker del 2021

    Con centinaia di broker ETF tra cui scegliere, trovare una piattaforma che soddisfi le tue esigenze a lungo termine può richiedere molto tempo. Fondamentalmente, se stai cercando un broker regolamentato che offra un sacco di mercati ETF, commissioni basse, spread competitivi e molti metodi di pagamento quotidiani, ti suggeriamo di esplorare i seguenti cinque broker.

     

    1. AVATrade - Bonus di benvenuto Forex 2 x $ 200

    Il team di AVATrade offre ora un enorme bonus forex del 20% fino a $ 10,000. Ciò significa che dovrai depositare $ 50,000 per ottenere la massima allocazione del bonus. Prendi nota, dovrai depositare un minimo di $ 100 per ottenere il bonus e il tuo account deve essere verificato prima che i fondi vengano accreditati. In termini di prelievo del bonus, riceverai $ 1 per ogni 0.1 lotto che scambi.

    La nostra valutazione

    • Bonus di benvenuto del 20% fino a $ 10,000
    • Deposito minimo $ 100
    • Verifica il tuo account prima che il bonus venga accreditato
    Il 75% degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore

     

     

    2. Capital.com - Zero commissioni e spread estremamente bassi

    Capital.com è un broker online regolamentato da FCA, CySEC, ASIC e NBRB che offre un sacco di strumenti finanziari. Tutto sotto forma di CFD: copre azioni, indici e persino materie prime. Non pagherai un solo centesimo di commissione e gli spread sono super ridotti. Sono inoltre disponibili strumenti di leva finanziaria, completamente in linea con i limiti ESMA.

    Ancora una volta, questo è 1:30 su major e 1:20 su minori ed esotici. Se risiedi fuori dall'Europa o sei considerato un cliente professionale, otterrai limiti ancora più elevati. Anche ottenere denaro in Capital.com è un gioco da ragazzi, poiché la piattaforma supporta carte di debito / credito, portafogli elettronici e trasferimenti di conti bancari. Soprattutto, puoi iniziare con solo 20 £ / $.

    La nostra valutazione

    • Zero commissioni su tutti gli asset
    • Spread super ridotti
    • Regolamentato FCA, CySEC, ASIC e NBRB
    • Non offre la tradizionale negoziazione di azioni

    Il 75.26% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si fa spread betting e/o fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

     

     

    Conclusione

    In sintesi, ora dovresti avere una buona idea di come funzionano nella pratica gli ETF. Ciò include la composizione sottostante degli ETF, i numerosi mercati in cui è possibile investire e i meccanismi necessari per effettuare vendite allo scoperto. Il punto più importante è che scegli un broker ETF che soddisfi al meglio le tue esigenze di trading a lungo termine.

    Come minimo, questo dovrebbe essere un broker con una solida posizione normativa, commissioni competitive e supporto per un sacco di metodi di pagamento. Se non hai tempo per cercare da solo una piattaforma, abbiamo anche elencato i nostri cinque broker ETF consigliati per il 2021, ognuno dei quali soddisfa i nostri rigorosi criteri.

     

    Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

    La nostra valutazione

    • Deposito minimo di soli $ 250
    • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
    • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
    • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
    Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

     

    FAQ

    Cos'è un broker ETF?

    I broker ETF ti consentono di investire in una vasta gamma di mercati ETF. Mentre alcuni facilitano gli ETF fisici, altri sono specializzati in CFD.

    Qual è il deposito minimo richiesto dai broker ETF?

    Questo varia notevolmente a seconda della piattaforma. Mentre alcuni non hanno alcun importo minimo di deposito, altri richiedono £ 100 o più.

    Gli ETF pagano i dividendi?

    Dipende. Se il fornitore di ETF ha acquistato le azioni dell'indice che sta monitorando, avrai diritto alla tua quota di pagamento dei dividendi. Questo non sarà il caso se investi in un ETF tramite un CFD.

    I broker ETF sono regolamentati?

    Sì, tutti i broker ETF con sede nel Regno Unito devono essere in possesso di una licenza con la Financial Conduct Authority (FCA). Altri importanti organismi di licenza includono ASIC (Australia) e CySEC (Cipro).

    Puoi shortare un ETF?

    A differenza dei fondi comuni di investimento, gli ETF ti consentono di vendere allo scoperto un mercato. Tuttavia, dovrai investire nell'ETF tramite un CFD.

    Come guadagnano gli ETF fisici?

    L'ETF guadagna quando le attività sottostanti aumentano di valore. Se il fornitore di ETF sta monitorando azioni o indici tradizionali, guadagnerà anche denaro attraverso i dividendi.

    Quali metodi di pagamento supportano i broker ETF?

    Dovresti essere in grado di depositare fondi tramite carta di debito / credito o bonifico bancario. Se opti per gli ETF tramite un broker CFD, potresti avere la possibilità di utilizzare anche un portafoglio elettronico.