Trading CFD: qual è il significato di un CFD e come si inizia? 2021

aggiornato:

Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

La nostra valutazione

  • Deposito minimo di soli $ 250
  • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
  • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
  • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

Il trading di CFD nello spazio degli investimenti online è pieno zeppo di termini finanziari che ad un occhio inesperto possono apparire alquanto confusi. In prima linea in questo c'è lo spazio CFD multi-trilione di sterline.

Nella sua forma più semplice, i CFD ti consentono di investire in un asset senza possederlo effettivamente. Invece, stai semplicemente speculando sul prezzo futuro dell'asset.

Vorresti scoprire cosa sono i CFD e perché potresti decidere di includerli nei tuoi obiettivi di investimento a lungo termine? In tal caso, assicurati di leggere il nostro esauriente Guida al trading di CFD. Al suo interno, copriamo i dettagli di cosa sono i CFD, come funzionano, cosa ti permettono di fare trading e altro ancora.

Nota: i CFD sono una classe di attività altamente speculativa. Assicurati di avere una solida conoscenza dei rischi sottostanti prima di fare trading.

Tabella dei Contenuti

    Quali sono i pro e i contro del trading di CFD?

    I pro

    • Scambia un bene senza doverlo possedere o immagazzinare
    • Migliaia di asset class disponibili
    • Le commissioni sulle piattaforme di trading CFD sono generalmente basse
    • I mercati operano 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
    • I CFD ti consentono di andare sia lungo che breve

    Il Cons

    • Non avrai diritto ai diritti degli investitori, come i dividendi

    Cos'è un CFD? Semplice significato CFD

    Un contratto per differenza, o semplicemente un "CFD", è uno strumento finanziario che ti consente di negoziare un asset, o un gruppo di asset, senza la necessità di possederlo. Invece, stai semplicemente speculando se pensi che il prezzo dell'asset aumenterà o diminuirà. I CFD sono uno strumento di trading molto utile, anche perché possono rappresentare praticamente qualsiasi classe di attività.

    Ad esempio, diciamo che volevi scambiare oro. Nel senso tradizionale, sarebbe un incubo logistico acquistare e immagazzinare fisicamente oro con l'obiettivo di realizzare un profitto. Questo è anche il caso di altri beni forti come petrolio e gas naturale. Detto questo, lo spazio CFD copre migliaia di beni.

    Che si tratti di azioni e azioni, ETF, futures, opzioni, criptovalute, energie, tassi di interesse o indici, troverai un CFD. Sebbene non possiedi l'asset sottostante per dire, i CFD ti consentono di negoziare l'asset più o meno allo stesso modo.

    Ad esempio, supponiamo che tu voglia investire nell'S & P 500. Per chi non lo sapesse, l'S & P 500 è un indice del mercato azionario che replica le 500 maggiori società quotate al NYSE e al NASDAQ. Invece di dover acquistare 500 azioni individualmente, potresti acquistare un singolo CFD. A seconda di come vanno i mercati, potresti realizzare un profitto o una perdita quando il prezzo dell'S & P 500 si muove.

    Come funzionano i CFD?

    I CFD sono in realtà abbastanza semplici da negoziare una volta che sai cosa stai facendo. La ragione di ciò è che i CFD funzionano in gran parte come qualsiasi altro strumento negoziabile. In altre parole, una volta deciso in che modo pensi che il tuo asset scelto si muoverà nei mercati, devi semplicemente piazzare uno scambio e determinare dove si trova il tuo punto di uscita.

    Detto questo, probabilmente è meglio che ti diamo un paio di esempi per eliminare la nebbia.

    Esempio 1 di trading di CFD: andare long sulle azioni HSBC

    Supponiamo che tu creda che il prezzo delle azioni HSBC sia dovuto a un aumentare a breve termine. Poiché stai solo cercando di piazzare uno scambio a breve termine, non avrebbe senso acquistare le azioni nel senso tradizionale. In tal modo, verresti colpito da commissioni enormi che probabilmente renderebbero il commercio non redditizio. Decidi invece di acquistare azioni HSBC sotto forma di CFD.

    1. Acquisti 10 x CFD in HSBC a £ 5 per azione
    2. La dimensione totale della transazione è £ 50 (10 x £ 5)
    3. Più tardi quel giorno, il prezzo di HSBC aumenta a £ 6 per azione
    4. Decidi di vendere i tuoi CFD, cosa che puoi fare con un clic
    5. Dato che hai venduto i CFD per £ 1 in più rispetto a quello che hai pagato (£ 6 - £ 5), hai realizzato un profitto totale di £ 10 (avevi 10 azioni)

    Fondamentalmente, sei stato in grado di realizzare un profitto sul prezzo futuro di HSBC senza possedere effettivamente le azioni. Invece, ti sei semplicemente impegnato nel trading di CFD.

    Esempio di trading CFD 2: andare short sul petrolio

    In questo esempio, decidi di voler ridurre il petrolio. Ciò significa che credi al prezzo di olio andrà giù. Lo shorting è uno degli aspetti più interessanti dei CFD, poiché ti consentono di trarre profitto anche quando i mercati sono in ribasso. Il processo di vendita allo scoperto funziona in gran parte come nell'esempio precedente, andando lungo, anche se al contrario.

    1. Vendi 20x CFD in petrolio a $ 70 al barile
    2.  Ciò significa che la dimensione totale della transazione è di $ 1,400 (20 x $ 70)
    3. Più tardi quel giorno, il prezzo del petrolio scende a $ 60 al barile a causa del surplus di volumi di produzione in Arabia Saudita
    4. Pertanto, attualmente stai guardando un profitto di $ 10 al barile
    5. Hai 20 CFD x, quindi $ 200 di profitto
    6. Per realizzare i tuoi profitti, ti verrà richiesto di riacquistare i CFD, poiché inizialmente hai effettuato un ordine breve

    Come puoi vedere dall'esempio sopra, la vendita allo scoperto nello spazio CFD è altrettanto semplice quanto la vendita allo scoperto.

    Quali mercati CFD posso negoziare?

    In poche parole, se puoi negoziare un asset nei mercati finanziari tradizionali, puoi essere certo che esista un CFD. La ragione principale di ciò è che i CFD si limitano a monitorare il prezzo nel mondo reale di un asset. Ad esempio, se il prezzo dell'oro aumenta del 3% nel mercato globale, anche un CFD sull'oro aumenterà del 3%.

    Tuttavia, abbiamo elencato di seguito alcune delle classi di asset CFD più popolari.

    ✔️ Azioni e azioni

    ✔️ Indici

    ✔️ Tassi di interesse

    ✔️ Metalli duri

    ✔️ Energie

    ️ Futures

    ✔️ Opzioni

    ✔️ Criptovalute

    Commissioni di trading di CFD

    Per impegnarti nel trading di CFD, dovrai utilizzare un broker online. Sebbene tratteremo i dettagli su come scegliere un broker CFD più avanti nella nostra guida, è importante esplorare di quali commissioni di trading devi essere informato.

    🥇 Commissione

    Innanzitutto, i broker CFD si occupano di fare soldi. Pertanto, potresti dover pagare una commissione di trading ogni volta che acquisti e vendi un CFD. Se lo fai, è probabile che ti venga addebitato come percentuale dell'importo che scambi.

    Ad esempio, supponiamo che acquisti CFD per un valore di £ 1,000 e che il broker addebiti l'1%. Ciò significa che dovrai pagare una commissione di £ 10. Inoltre, dovrai anche pagare una commissione quando decidi di vendere i tuoi CFD. Pertanto, se vendessi gli stessi CFD quando valevano £ 1,500, pagheresti £ 15 di commissione.

    🥇 Spread

    I trader principianti spesso trascurano il diffondere - soprattutto quando si utilizza un broker che afferma di offrire trading senza commissioni. Tuttavia, lo spread è una commissione di negoziazione che pagherai indirettamente. Nella sua forma più elementare, lo spread è la differenza tra il prezzo di "acquisto" e il prezzo di "vendita".

    Ad esempio, supponiamo che tu stia cercando di scambiare gas naturale. Se il prezzo di acquisto era di $ 51 e il prezzo di vendita era di $ 50, ciò indica uno spread del 2%. Pertanto, dovresti vedere il tuo trade aumentare di valore di almeno il 2% solo per raggiungere il pareggio. Questo è il motivo per cui devi scegliere un broker CFD che offra spread super ridotti.

    🥇 Finanziamento notturno

    È inoltre necessario fare alcune considerazioni sul finanziamento notturno se si prevede di negoziare CFD con leva. In parole povere, quando acquisti o vendi un CFD con leva finanziaria, stai effettivamente prendendo in prestito fondi dal broker in questione. Questo perché il broker ti consente di fare trading con più soldi di quelli che hai nel tuo account.

    Pertanto, il finanziamento notturno sui CFD funziona in gran parte allo stesso modo di un prestito. Pagherai una piccola percentuale di interesse, che viene addebitata fintanto che mantieni la posizione aperta per più di 24 ore. Poiché la leva finanziaria gioca un ruolo così importante nel settore dei CFD, spiegheremo come funziona nella sezione successiva.

    Come funziona la leva CFD?

    Per quelli di voi con una maggiore propensione al rischio, la leva finanziaria consente di negoziare più di quanto hai a disposizione nel tuo conto di intermediazione. Da un lato, questo ti consente di amplificare i tuoi profitti se ti senti sicuro di un particolare scambio. Tuttavia, la leva finanziaria è uno strumento di trading ad alto rischio, in quanto puoi ugualmente amplificare le tue perdite.

    Quando usi la leva sulle tue operazioni, puoi decidere quanto vuoi applicare. Viene espresso come fattore, ad esempio 2: 1, 5: 1 o 20: 1. Devi quindi moltiplicare il tuo "margine" per il fattore per determinare quanto vale effettivamente il tuo scambio.

    La leva può essere un campo di battaglia difficile da capire a prima vista, quindi abbiamo fornito un semplice esempio di seguito.

    Esempio di utilizzo della leva durante il trading di CFD

    Supponiamo che tu sia interessato a fare trading sul FTSE 100, che rappresenta le 100 più grandi società quotate alla Borsa di Londra (LSE). Dopo l'annuncio del risultato del referendum sulla Brexit, il FTSE 100 ha subito un grande successo.

    Detto questo, hai sentito che si trattava di una reazione eccessiva da parte dei mercati e che il FTSE 100 si sarebbe ripreso il giorno successivo. In quanto tale, hai deciso di fare trading sul FTSE sotto forma di CFD. Tuttavia, eri estremamente fiducioso nel commercio, quindi hai deciso di applicare la leva a 10: 1.

    Ecco come avrebbe funzionato in pratica il tuo trade:

    1. Hai £ 1,000 nel tuo conto di intermediazione CFD
    2. Applichi la leva sul FTSE 100 a 10: 1
    3. Ciò significa che stai negoziando £ 10,000 sul FTSE 100
    4. Il prezzo del FTSE 100 aumenta del 5% il giorno successivo
    5. Normalmente, la tua operazione di £ 1,000 avrebbe prodotto un profitto di £ 50 (£ 1,000 x 5%)
    6. Tuttavia, poiché hai applicato una leva di 10: 1, hai effettivamente realizzato un profitto di £ 500 (£ 50 x 10)

    Come puoi vedere dall'esempio sopra, quando un'operazione di CFD con leva va a tuo favore, i tuoi profitti possono essere amplificati di una certa distanza. Tuttavia, indipendentemente dal tuo livello di esperienza, le operazioni non lo faranno sempre vai a modo tuo. Al contrario, i trader esperti incontreranno sempre delle perdite.

    Fondamentalmente, se il FTSE 100 fosse diminuito del 5%, lo avresti fatto perso £ 500. Ovviamente, a condizione che tu non abbia installato degli stop loss ragionevoli. Non preoccuparti, trattiamo le strategie di mitigazione del rischio in modo più dettagliato più in basso.

    Quanta leva posso applicare alle mie operazioni CFD?

    Come abbiamo notato nella sezione precedente, gli scambi con leva sono carichi di rischi. Ciò significa che potresti perdere molti soldi se un'operazione di CFD va contro di te. In quanto tale, sarai limitato nella quantità di leva che puoi applicare alle tue operazioni CFD.

    Non solo questi limiti sono dettati dal broker scelto, ma l'Unione Europea ha recentemente installato dei limiti sulla quantità di leva che i trader al dettaglio possono utilizzare.

    Pertanto, fintanto che il Regno Unito sarà membro dell'Unione Europea, dovrai seguire i limiti di leva imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), che abbiamo elencato di seguito.

    • 30: 1 per le principali coppie forex
    • 20: 1 per le coppie forex non principali, oroe gli indici principali
    • 10: 1 per materie diverse dall'oro e indici azionari non importanti
    • 5: 1 per azioni singole
    • 2: 1 per criptovalute

    Tuttavia, i limiti di cui sopra sono in vigore solo per quelli che rientrano nelle competenze di un commerciante al dettaglio. Se sei un trader professionista e puoi soddisfare le richieste di verifica del broker in questione, le limitazioni ESMA non si applicano più. In alcuni casi, ciò significa che puoi fare trading a livelli di leva fino a 500: 1.

    Ridurre i rischi del trading di CFD

    Proprio come qualsiasi altra area della scena degli investimenti online, è necessario considerare i rischi del trading di CFD. Fondamentalmente, se uno scambio non va come speravi, perderai denaro. Detto questo, ci sono una serie di strumenti che puoi utilizzare per ridurre la tua esposizione complessiva a un commercio CFD in perdita. In prima linea in questo c'è un ordine stop-loss.

    ✔️ Ordini Stop Loss

    Lo strumento più importante che ridurrà le tue possibilità di perdere grandi quantità di denaro è un ordine di stop loss. Nella sua forma più elementare, un ordine stop-loss ti consente di uscire automaticamente da un'operazione quando viene attivato un determinato prezzo. Ad esempio, se stai andando allo scoperto sull'oro, ma il prezzo aumenta bruscamente a causa delle tensioni in Medio Oriente, un ordine stop-loss può limitare l'importo che perdi.

    Ecco un esempio di come funzionano nella pratica gli ordini stop loss.

    1. Decidi di andare long su Bitcoin, il che significa che pensi che il prezzo aumenterà a breve termine
    2. Compri un CFD Bitcoin a $ 10,000
    3. Prima di piazzare il tuo scambio, installi anche un ordine stop-loss
    4. Non vuoi perdere più del 10% dell'importo del tuo trade, quindi metti l'ordine di stop loss a $ 9,000
    5. Il tuo scambio di Bitcoin va contro di te e il prezzo sta aumentando. Alla fine della giornata, Bitcoin ha perso il 20% e ora è valutato a $ 8,000.
    6. Tuttavia, sei stato in grado di uscire automaticamente dal trade a $ 9,000, secondo l'ordine di stop loss che hai installato.

    Sebbene gli ordini stop-loss possano essere molto efficaci nel ridurre la tua esposizione complessiva a un'operazione in perdita, non sono al 100% infallibili. Al contrario, in tempi di elevata volatilità, l'ordine di stop loss potrebbe non essere eseguito. Questo perché il broker potrebbe non essere in grado di abbinare il tuo ordine a un altro acquirente sulla piattaforma. In un tale scenario, il tuo ordine stop-loss non ti proteggerebbe.

    Tuttavia, la buona notizia è che la maggior parte dei broker CFD attivi nello spazio online offre qualcosa chiamato "ordine di stop loss garantito". Come suggerisce il nome, questo garantisce che il tuo ordine stop loss sarà onorato, indipendentemente dal fatto che il broker sia in grado di trovare un acquirente. In cambio di queste garanzie, dovrai pagare una commissione di negoziazione più alta, che di solito è sotto forma di uno spread più ampio.

    Come scegliere un broker CFD?

    In modo che tu abbia una solida comprensione di cosa sono i CFD, come funzionano e quali rischi devi considerare, ora esploreremo ciò a cui devi prestare attenzione quando scegli un broker. Prendi nota, non esistono due broker uguali, quindi devi valutare cosa è importante per tu. Ad esempio, mentre alcuni broker sono specializzati in commissioni di trading estremamente basse, altri si concentrano sull'ampiezza della loro piattaforma di trading.

    Tuttavia, suggeriamo di valutare i seguenti fattori prima di aprire un nuovo conto broker CFD.

    🥇 Regolamento

    La metrica più importante che devi considerare è se il broker CFD è regolamentato o meno. Se risiedi nel Regno Unito, il broker dovrà essere autorizzato dalla Financial Conduct Authority (FCA).

    In caso contrario, il broker non ha il mandato legale per operare. È anche degno di nota se il broker CFD detiene licenze in altre giurisdizioni.

    🥇 Pagamenti

    Devi anche considerare come intendi finanziare il tuo conto broker CFD. La maggior parte dei broker accetterà una carta di debito o di credito, nonché un bonifico bancario. Alcuni broker ti consentono persino di depositare fondi tramite un portafoglio elettronico come PayPal e Skrill.

    Oltre ai metodi di pagamento specifici, devi anche esaminare i tempi di deposito / prelievo.

    🥇 Commissioni

    Le commissioni dovrebbero anche essere in cima alla tua lista quando valuti se un broker è giusto per te o meno. Preferiamo i broker CFD che offrono trading senza commissioni. Allo stesso modo, preferiamo anche broker che offrono spread ridotti.

    Se hai intenzione di fare trading con la leva, devi anche controllare le commissioni di finanziamento overnight che saranno applicabili.

    🥇 Strumenti finanziari

    Quando si tratta della stessa arena del trading, è necessario esplorare quali classi di asset ospita il broker CFD. Ad esempio, se preferisci negoziare gli indici del mercato azionario, controlla il numero di scambi elencati nel broker.

    I migliori broker CFD in genere offrono migliaia di strumenti finanziari.

    🥇 Strumenti di trading

    Se stai cercando di portare i tuoi sforzi nel trading di CFD al livello successivo, è fondamentale che utilizzi strumenti di creazione di grafici. Tali strumenti consentono di analizzare le tendenze storiche dei prezzi in modo avanzato, dandoti successivamente le migliori possibilità possibili di eseguire operazioni di successo.

    Pertanto, scegli un broker CFD che offra un sacco di strumenti di analisi tecnica.

    🥇 Ricerca

    Che tu sia un trader principiante o un investitore esperto con anni di esperienza alle spalle, l'utilizzo di strumenti di ricerca è un must. Ciò è particolarmente utile se ti affidi all'analisi fondamentale quando effettui operazioni di CFD.

    I migliori broker CFD offrono aggiornamenti di notizie in tempo reale, rapporti di analisi e potenziale strategie di trading su una particolare risorsa.

    Trading CFD: come si inizia? Guida passo passo

    Stai cercando di iniziare con un conto di trading CFD oggi, ma non sei troppo sicuro di cosa devi fare? Consulta le linee guida dettagliate che abbiamo delineato di seguito.

    Passaggio 1: scegli un broker CFD

    Per iniziare a fare trading di CFD, dovrai utilizzare un broker online. Ci sono letteralmente centinaia di broker CFD regolamentati attivi nello spazio del Regno Unito, quindi la scelta è abbondante. Detto questo, suggeriamo di leggere la sezione precedente su "Come scegliere un broker CFD?".

    Dopo aver trovato un broker che soddisfa le tue esigenze, vai al passaggio 2.

    Passaggio 2: aprire un account

    Ora dovrai aprire un conto con il broker CFD scelto. Innanzitutto, dovrai inserire alcune informazioni personali. Ciò includerà il tuo nome completo, indirizzo di casa, data di nascita, numero di assicurazione nazionale e dettagli di contatto. Assicurati che le informazioni siano corrette, poiché dovrai verificarle in seguito.

    Dovrai anche fornire informazioni sulla tua situazione finanziaria. Ciò dovrebbe includere il tuo stato lavorativo, il reddito annuo e se possiedi o affitta la tua casa.

    Passaggio 3: precedente esperienza di trading

    Per rimanere conformi alla FCA, i broker CFD del Regno Unito devono assicurarsi di avere una solida comprensione dei rischi del trading. Pertanto, ti verrà posta una serie di domande riguardanti la tua precedente esperienza di trading, come i tipi di asset in cui hai investito in precedenza e la dimensione media delle tue operazioni.

    Dovrai anche rispondere ad alcune domande a scelta multipla sui rischi della leva finanziaria.

    Passaggio 4: verifica la tua identità (KYC)

    Prima di poter depositare fondi e iniziare a fare trading, dovrai verificare la tua identità. Ancora una volta, questo per garantire che il broker rimanga conforme alla FCA, nonché alla legislazione del Regno Unito in materia di antiriciclaggio.

    Non preoccuparti, il file processo di verifica è semplicissimo e richiede semplicemente di caricare alcuni documenti. Nella maggior parte dei casi, dovrai caricare una copia del passaporto o della patente di guida e una prova dell'indirizzo (come un estratto conto o una bolletta).

    Passaggio 5: fondi di deposito

    Una volta verificata la tua identità. puoi quindi finanziare il tuo conto broker CFD. I metodi di pagamento supportati variano da broker a broker, sebbene questo di solito includa un bonifico bancario come minimo. È probabile che vengano accettate anche carte di credito e di debito. In alcuni casi, il broker CFD potrebbe consentire di depositare fondi tramite un portafoglio elettronico come PayPal.

    Passo 6: Inizia a fare trading

    Congratulazioni: hai aperto con successo un conto di intermediazione CFD, verificato la tua identità e depositato fondi! Di conseguenza, ora sei pronto per iniziare a fare trading. Prendi nota, se sei ancora un principiante nello spazio CFD, ti consigliamo di iniziare a fare trading con importi davvero piccoli.

    Sebbene alcuni commentatori suggeriscano di utilizzare un account demo, questo ha i suoi difetti. Fondamentalmente, gli account demo non ti prepareranno per il lato emotivo della perdita di denaro. Poiché questo è qualcosa che sperimenteranno tutti i trader, è meglio iniziare la tua carriera CFD con micro-stake.

     

    1. AVATrade - Bonus di benvenuto Forex 2 x $ 200

    Il team di AVATrade offre ora un enorme bonus forex del 20% fino a $ 10,000. Ciò significa che dovrai depositare $ 50,000 per ottenere la massima allocazione del bonus. Prendi nota, dovrai depositare un minimo di $ 100 per ottenere il bonus e il tuo account deve essere verificato prima che i fondi vengano accreditati. In termini di prelievo del bonus, riceverai $ 1 per ogni 0.1 lotto che scambi.

    La nostra valutazione

    • Bonus di benvenuto del 20% fino a $ 10,000
    • Deposito minimo $ 100
    • Verifica il tuo account prima che il bonus venga accreditato
    Il 75% degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore

     

     

    2. Capital.com - Zero commissioni e spread estremamente bassi

    Capital.com è un broker online regolamentato da FCA, CySEC, ASIC e NBRB che offre un sacco di strumenti finanziari. Tutto sotto forma di CFD: copre azioni, indici e materie prime. Non pagherai un solo centesimo di commissione e gli spread sono super ridotti. Sono inoltre disponibili strumenti di leva finanziaria, completamente in linea con i limiti ESMA.

    Ancora una volta, questo è 1:30 su major e 1:20 su minori ed esotici. Se risiedi fuori dall'Europa o sei considerato un cliente professionale, otterrai limiti ancora più elevati. Anche ottenere denaro in Capital.com è un gioco da ragazzi, poiché la piattaforma supporta carte di debito / credito, portafogli elettronici e trasferimenti di conti bancari. Soprattutto, puoi iniziare con solo 20 £ / $.

    La nostra valutazione

    • Zero commissioni su tutti gli asset
    • Spread super ridotti
    • Regolamentato FCA, CySEC, ASIC e NBRB
    • Non offre la tradizionale negoziazione di azioni

    Il 75.26% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si fa spread betting e/o fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

     

     

    Guida al trading di CFD: conclusione

    Se hai read dalla nostra guida dall'inizio alla fine, ora dovresti avere un'idea davvero precisa di cosa sono i CFD, come funzionano e quali rischi devi considerare. Con le giuste strategie di mitigazione del rischio, l'arena CFD può facilitare la maggior parte dei tuoi obiettivi di investimento a lungo termine. Che tu stia cercando di ottenere un'esposizione a azioni e azioni, indici, tassi di interesse, ETF o criptovalute, i CFD ti consentono di acquistare e vendere attività con un clic di un pulsante.

    Abbiamo anche fornito indicazioni sull'importanza di scegliere un broker CFD. Con centinaia di piattaforme tra cui scegliere, devi rivolgerti a un broker che soddisfi le tue esigenze individuali. Questa potrebbe essere una piattaforma che supporta i depositi PayPal o una piattaforma che addebita commissioni bassissime. In ogni caso, assicurati di eseguire la due diligence sul broker CFD prima di aprire un conto.

     

    Eightcap - Piattaforma regolamentata con spread ridotti

    La nostra valutazione

    • Deposito minimo di soli $ 250
    • Piattaforma senza commissioni al 100% con spread ridotti
    • Pagamenti gratuiti tramite carte di debito / credito e portafogli elettronici
    • Migliaia di mercati CFD tra cui Forex, azioni, materie prime e criptovalute
    Inizia il tuo viaggio verso il raggiungimento di tutti i tuoi obiettivi finanziari proprio qui.

     

    FAQ

    Cosa significa CFD?

    CFD sta per contratto per differenza.

    Spread betting v CFD - Qual è la differenza?

    Da un lato, il trading di CFD e lo spread betting sono entrambi simili, nella misura in cui puoi negoziare strumenti finanziari senza possedere l'asset sottostante. Tuttavia, il calcolo dei profitti e delle perdite è dove CFD e spread betting differiscono.

    Qual è il deposito minimo richiesto a un broker CFD?

    Ciò dipenderà dal broker CFD in questione. La maggior parte dei broker attivi nello spazio del Regno Unito chiederà almeno £ 100, anche se altri potrebbero chiedere di più.

    Chi regola i broker CFD nel Regno Unito?

    La Financial Conduct Authority è responsabile dell'autorizzazione e della regolamentazione dei broker CFD nel Regno Unito. Quando si tratta di limiti di leva, i broker CFD del Regno Unito devono rispettare i limiti stabiliti dall'ESMA.

    Cosa posso negoziare con un broker CFD?

    I broker CFD in genere ospitano migliaia di strumenti negoziabili. Che tu stia cercando di fare trading su azioni e azioni, ETF, indici, tassi di interesse, criptovalute o energie, probabilmente troverai un CFD.

    Quali metodi di pagamento accettano i broker CFD?

    I metodi di pagamento supportati variano da broker a broker. Ciò potrebbe includere un bonifico bancario, una carta di credito / debito o un portafoglio elettronico.

    Posso andare short quando faccio trading di CFD?

    Certamente puoi. In effetti, questa è una delle principali attrazioni dei CFD, in quanto ti permettono di guadagnare anche quando i mercati sono in ribasso.